Bologna 188Sono appena tornata da un bellissimo weekend trascorso in una delle mie città preferite: Bologna. Non vi racconto di nuovo i motivi per cui amo follemente questa città perché chi mi conosce e mi segue già da un po’ sa che io tra i suoi palazzi rossi e i suoi chilometri di portici ho lasciato un pezzo del mio cuore.
Mi ha accolta con un tepore che a Torino ci siamo già dimenticati da un po’ anche se la giornata è stata abbastanza grigia.
A differenza delle altre volte (1 e 2) non mi sono dedicata al patrimonio artistico e culturale ma ho fatto un giro per negozi lontano dalle grandi marche che si trovano più o meno ovunque e alla ricerca di posti particolari che meritano una visita se passate da qui.

IMG_0070 IMG_0065Il mio giro in una giornata uggiosa non poteva che partire da Gallina Smilza, un negozio coloratissimo che riesce a strapparvi un sorriso anche nelle giornate più nere! Qui potete trovare una varietà infinita di prodotti per la casa e la cucina di Rice, brand danese che produce oggetti in melamina (una resina) allegri, colorati, divertenti e particolari, perfetti per i bimbi e anche per i grandi come me! Oltre a questo c’è una selezione vastissima di candele con cera di origine naturale, pentolini e mestoli in metallo dal sapore vintage, tè e tisane, addobbi stranissimi per l’albero di Natale. Hanno anche uno store online ma qui il valore aggiunto, oltre al poter toccare tutto con mano, è il sorriso allegro dei proprietari!
Via Santo Stefano 14/d – www.gallinasmilza.it

IMG_0168Il secondo negozio impedibile si trova in un cortiletto vicino alla lussuosissima Galleria Cavour: il Borgo delle Tovaglie. Entrare lì dentro è come partire per un viaggio in un posto incantato, con le luci soffuse, l’aria profumata e una varietà di complementi d’arredo, lenzuola, tovaglie, lampade, candele, essenze e decorazioni varie. In principio è nato come azienda di produzione di tovaglie ma è stato reinventato da una decina d’anni per trasformarsi nel luogo che vedete ora. L’ambiente è accogliente, rilassato e rilassante.
Via Farini 10 – www.borgodelletovaglie.com

Odio comprare i vestiti nelle grandi catene, anche se alla fine lo faccio… perché mi sento sempre vestita in serie, una come tante. Se come me siete alla ricerca di un posto in cui trovare abiti diversi dal solito, sia nelle forme che nella scelta dei materiali e degli accostamenti cromatici, vi consiglio di fare un salto da Hidden Forest Market. Anche qui verrete accolti con un bel sorriso e con la voglia di fare due chiacchiere.
Via Marchesana 12/a – www.hiddenforestmarket.com

IMG_0076Abacanto Home è un negozio delizioso e piccolissimo, pieno di un sacco di cose che vorrei avere a casa mia! Trovate complementi d’arredo dal gusto prevalentemente nordico che si sposa perfettamente con il mio stile. Anche qui ho scambiato due chiacchiere con la proprietaria che è una donna carinissima, gentile, capace di dare i giusti consigli. Io mi sono innamorata dei cuscinoni Ferm Living che guardavo già da un po’ su internet.
Via del Luzzo 4/c

L’ultima tappa del mio giro tra i negozi è stata da Fabrica Features, un altro posto dove – con maggiori disponibilità economiche e senza vincolo della valigia – avrei potuto comprare qualsiasi cosa. Qui trovate centinaia di oggetti di design, idee carine ed originali che sanno trasformare un oggetto di uso comune in qualcosa da esibire. Trovate materiale per tutti i gusti: dalla cartoleria alla cucina passando per le mensoline, le calze colorate e gli oggetti più assurdi! Un posto di cui è davvero facile innamorarsi.
Strada Maggiore 7/e – www.fabricafeatures.com

Da non perdere poi è sicuramente una passeggiata nelle vie del quadrilatero, io potrei passare le ore lì.
Per pranzo, come sempre, mi sono fermata a mangiare una piadina da Zerocinquantino mentre a cena ho optato per l’osteria del mio albergo (Osteria del Cappello), un posto molto carino in cui ho mangiato bene.
IMG_0106