02-slide

Verona è la città di Romeo e Giulietta ma è anche la città dell’Arena che ogni estate si riempie di spettatori per la stagione dell’Opera.

Mentre programmavo il mio viaggio in questa città ho trovato la locandina di uno spettacolo che andava in scena in quei giorni e che viene riproposto diverse volte nel corso dell’anno nella chiesetta sconsacrata di Santa Maria in Chiavica. L’idea dello spettacolo è quella di mettere insieme le due anime artistiche della città: da una parte la tragedia di Shakespeare e dall’altra le arie d’opera più famose.

01-slide

Nasce così Opera in Love, in una cornice minimal con pochi attori e una scenografia quasi inesistente. Un pianoforte, un soprano e un baritono portano in scena la musica che diventa anima e cuore, odio e rancore, festa e lutto; una ballerina aggiunge pathos e dinamismo incarnando duelli, rivalità, ovvero la Verona “che di sangue fraterno mani fraterne copre”. E i due protagonisti, Giulietta e Romeo, che recitano nell’inglese del Bardo, danno sapore e consistenza allo spettacolo.
Il risultato è convincente, interessante e avvincente anche se la storia raccontata è conosciuta da tutti. Un bel modo per passare una serata diversa nella città che è stata cornice, nella fantasia di Shakespeare, di una delle più grandi storie d’amore.

03-slide

Per info: operainlove.it


Immagini dal sito www.operainlove.it

Ti è piaciuto il mio articolo? Allora votami! :)