maggioCon qualche giorno di ritardo torno a parlarvi delle mie scoperte del mese.

Parto con una carrellata beauty
Il mascara Roller Lash di Benefit ormai ce l’hanno tutte, ne ho sentito parlare così tanto che alla fine ho dovuto provarlo. Mi piace il colore super nero, l’effetto incurvante che fa tanto “occhi da gattina”, il fatto che non sia eccessivamente volumizzante e che le ciglia continuino a sembrare naturali ma più belle, lo scovolino piccolo e comodo da usare. Io che da madre natura sono stata dotata di ciglia mediamente corte non vedo miracoli… ma forse per quelli dovrei seriamente optare sulle ciglia finte! :)
maggio (4)
La gelatina da doccia Woosh di Lush è una sorta di budino blu che si usa per lavarsi. La consistenza è particolare, è molto scivoloso e inizialmente mi sembrava strano lavarmi con questo prodotto… c’è da ammettere che non ha un inci (l’indice degli ingredienti) strepitoso, c’è dentro qualche schifezzina che di solito evito…ma ha un profumo fresco e delizioso, perfetto per questo periodo dell’anno in cui passerei volentieri le mie giornate sotto una doccia portatile da viaggio :) Le fanno?!
Si può conservare anche in freezer per aumentare l’effetto fresco che già viene garantito a temperatura ambiente.
maggio (2)
Ho iniziato anche ad usare due maschere per il viso di Lush: La via della seta e Sottobosco. Farmi la maschera è uno di quei momenti di relax che mi concedo quando sono sola e mi rilassa tantissimo. Queste due maschere mi piacciono per la consistenza, per le profumazioni che sono fantastiche (Sottobosco è da mangiare…) e perché mi lasciano davvero la pelle più bella. Inoltre hanno tutti ingredienti naturali e devono essere conservate in frigo: per me che adoro i prodotti freddi sono l’ideale!
maggio (1)
Ho tanti smalti a casa ma ne uso pochi e raramente, un po’ perché non ho mai capito se gli smalti facciano male e nel dubbio non ne abuso, un po’ perché non ho la pazienza necessaria per stenderli bene e spesso fanno schifo, un pò perché detesto lo smalto sbeccato e quindi per evitare le dita bicolor non lo metto, un po’ perché io con quelli colorati lascio righe su tutti i fogli che uso. Soprattutto mi piacciono gli smalti molto lucidi e detesto aspettare che si asciughino perfettamente prima di poter fare qualsiasi cosa, che tanto poi lo rovino sempre. Esiste una soluzione a (quasi) tutto questo che si chiama smalto semipermanente e lo so… ma le mie unghie crescono alla velocità della luce, dopo una settimana si vede già la ricrescita! Quindi? Ho scoperto Abricot, un top coat che asciuga in 1 minuto, resiste ad uno stile di vita normale ed è lucidissimo. Amore a prima passata!
maggio (3)

Nel reparto soluzioni per la casa ho acquistato da Tiger una serie di cestini portatutto. Ci ho messo dentro qualsiasi cosa vagasse solitaria nei miei armadietti in bagno e adesso trovo tutto, non mi cade più niente per terra e sono felice!
maggio (5)

Il caldo e la voglia di mangiare cose sane mi hanno fatto riscoprire i centrifugati e i fullati di frutta e verdura. Da ragazzina mi facevo spesso i frappè di latte e frutta ma da un po’ di tempo sto cercando di ridurre drasticamente (quasi eliminare, direi) il consumo di latte vaccino. Quindi adesso se mi faccio i frullati a casa li allungo con l’acqua. Vicino al posto in cui lavoro ha aperto da un po’ di tempo un locale che fa frullati, centrifugati (io la centrifuga non ce l’ho a casa), macedonie, smoothies… e io sono diventata cliente fissa per la merenda!
magg

  • Clara Gionco

    Io quel mascara non ce l’ho ma lo stavo per comprare, perchè con quello vecchio della benefit mi sono trovata molto bene, ma poi ha vinto Dior e questo dimostra quel che ti dicevo l’altra settimana: sono vecchia!!! In compenso ho i cestini di Tiger!!! Una volta mi porti con te a fare merenda? :)

    • mirtilliepois

      Io usavo i mascara di Dior all’università, quindi ero già vecchia 5 anni fa! :)
      Ti porto quando voi a fare merenda! ♥

  • Non conoscevo l’esistenza del top coat di Dior, funziona bene? potrei farci un pensierino!

    • mirtilliepois

      Secondo me sì!