TiaraIn prima liceo mi piaceva un ragazzo della mia scuola, molto più grande di me. Un mattino, andando verso la mia classe, lo vedo che guarda dentro per vedere se fossi già arrivata. Il cuore inizia a battermi fortissimo, l’emozione è alle stelle e il mio unico pensiero è quello di arrivare davanti a lui e farmi vedere bella e sicura di me. Lo fisso negli occhi e sorrido, cammino nascondendo tutta l’emozione che mi fa tremare le gambe…e ad un certo punto mi trovo per terra. Purtroppo nei 5 metri di corridoio che mi separavano da lui c’è una pozza di caffè rovesciato. È scoppiato a ridere e mi ha presa in giro, se ne è andato ridendo e dimostrando di essere un vero cafone. Da quel giorno non mi ha più cercata e io dopo un po’ l’ho dimenticato.
Non esistevano gli smartphone e di quella scena imbarazzante non ne è rimasta traccia. Non ero nemmeno in diretta TV, e questo ha fatto una bella differenza.

Miss Italia quando ero piccola era uno dei miei programmi preferiti, forse ho anche sognato di partecipare e vincere qualche volta. Ricordo ancora le miss che mi sono piaciute particolarmente anche se quasi tutte sono finite presto nel dimenticatoio.
Non seguo più questa manifestazione da tanto, non mi interessa e non mi sono mai più posta il problema di chi fosse la nuova reginetta di bellezza dell’anno. Avrei evitato di scoprirlo anche questa volta ma la nostra nuova miss è riuscita a conquistarsi molta popolarità grazie ad un’infelicissima risposta che ha dato, lo sappiamo tutti.
Inizialmente ho dato un po’ di peso alla notizia, ammetto di averci anche riso ed ironizzato sopra perché la figuraccia che si è fatta è palese. Ormai dire una cavolata in TV diventa un’arma potentissima: nel giro di pochi secondi viene rimbalzata sui social, vengono creati gruppi su facebook, diventa virale e soprattutto diventa argomento di discussione per tutti.
Non so se Alice Sabatini fosse consapevole del polverone mediatico che la sua risposta ha sollevato, non so se l’abbia fatto apposta o se le sia successo perché non sapeva che pesci pigliare e dalla sua bocca è uscita la prima idiozia che è passata davanti a tutte le altre cose intelligenti che stavano in coda nel suo cervello. Può darsi che sia una ragazza che vive un po’ scollegata dalla realtà, può darsi che non sia colta o intelligente… ma lei era lì per partecipare ad un concorso di bellezza, non alla fiera dei premi nobel. A lei non è richiesta cultura, brillantezza, saggezza, sapienza: a lei è richiesto di essere bella. Punto. Così come ai tanto osannati calciatori è chiesto di essere in grado di portare un pallone con i piedi fin dentro la porta avversaria. Anche se non sanno usare i congiuntivi, anche se non sanno quando è iniziata e finita la Seconda Guerra Mondiale, anche se non sanno mettere in fila 10 parole per formare una frase di senso compiuto.
C’è gente disgustata dall’ignoranza di questa ragazza, io mi chiedo quanti tra i suoi detrattori siano davvero tanto più colti di lei. Sono collegata a facebook ogni giorno e quotidianamente mi imbatto in strafalcioni grammaticali da far accapponare la pelle, gente che a 30 anni non ha ancora capito la differenza tra a/ha e è/e, migliaia di congiuntivi ammazzati dal mattino alla sera, articoli idioti condivisi come se fossero verità assolute e inconfutabili. Lei è come tanti altri, solo che ha avuto la sfiga di farsi una figuraccia in tv al posto di scriverla in un commentro tra mille altri che poi nel giro di pochi secondi vengono dimenticati.

Quello che mi fa ancora più arrabbiare però non è il modo in cui lei viene largamente sfottuta anche da chi avrebbe potuto fare di peggio… ma è stato andare oggi a dare un’occhiata alla sua pagina facebook. È piena di insulti e maledizioni, è un concentrato di odio pazzesco che mi lascia senza parole, perchè se darle della capra può far sorridere – magari la prima volta, adesso sono 4 giorni che la copriamo di miserie, augurarle le cose peggiori e scrivere un’infinità di cattiverie non ha senso: non si merita tutto questo.
Forse essere ignoranti è nel 2015 è una scelta e forse lei lo è davvero ma tutto questo odio nei suoi confronti non ha giustificazione. Mi chiedo perchè una persona debba ricoprirene gratuitamente un’altra di insulti, per quale motivo uno senta il bisogno di accanirsi così nei confronti di una ragazza qualunque che – obiettivamente – non ha commesso nessun crimine.
Se una persona, che sia un politico, un cantante, un attore, uno youtuber non mi piace, evito di ascoltarlo, cercarlo, seguirlo senza sfogare la mia frustrazione su di lui. Quello che mi preoccupa non è il fatto che ci siano persone ignoranti…quanto il fatto che ci siano persone tanto marce dentro.

immagine di copertina da Fotolia

  • La gente è cattiva e soprattutto molto più ignorante di quello che vuol far credere, perchè la vera educazione ed il rispetto non si impara in nessun libro di storia, e tutte ste prese in giro gratuite prive di alcun senso ne sono la prova.

    LuluC

    • mirtilliepois

      Hai perfettamente ragione.