Qualche giorno fa un collega mi ha regalato un barattolo con 100 grammi di pasta madre. Pensavo da parecchio tempo di cimentarmi nella preparazione del pane fatto in casa ed è arrivato il momento per farlo.

Tra preparazione, lievitazione e cottura sono passati un po’ più di 10 minuti… è stato divertente.
Il lavoro difficile l’ho fatto fare alla mia adoratissima planetaria che, da quando è entrata a casa mia, ha contribuito al raggiungimento di molti successi. Ho messo farina 0, farina integrale, un po’ di acqua, il sale e il mio lievito rinfrescato, lei ha impastato tutto per 5 minuti.
L’ho lasciato lievitare 4 ore e poi l’ho impastato di nuovo a mano, dopo la seconda lievitazione ho fatto delle pagnotte e le ho messe in forno.
Evito di condividere la ricetta non perché sia un segreto di stato ma perché al momento il risultato è un po’ lontano dalla perfezione. Non è sicuramente l’esperimento meglio riuscito della mia vita: il gusto del pane è buono ma è venuto tutto molto compatto e un po’ duretto…per fortuna ho i denti buoni!
Il mondo della panificazione mi affascina e mi piacerebbe conoscere meglio quest’arte, per il momento mi dedico agli esperimenti e accetto suggeririmenti per trasformare i miei mattoncini in panini soffici! :)